ex-@rt magazine 
oltre l'arte n. 0
settembre - dicembre 2000
Beni Culturali - Libri d'Arte
bordline contemporanea beni culturali





PIETRO. LA STORIA, L'IMMAGINE, LA MEMORIA


Editzioni ELECTA
Pagg. 244



PIETRO IN UN LIBRO

Il 21 settembre Ŕ stato presentato il volume "Pietro. La storia, l'immagine, la memoria" il libro grazie al contributo d'esperti quali Gianfranco Ravasi, Marta Sordi, Margherita Cecchelli, Ignace De La Lotterie, Fabrizio Bisconti e Pietro Zander, raccoglie alcune testimonianze storiche indicative della figura dell'Apostolo, offrendo un ritratto particolareggiato della Sua esperienza a Roma.
Esiste una connessione tra l'operazione editoriale e quella di restauro ed illuminazione, che supera i contenuti comuni, ed esiste anche una connessione tra il Giubileo, "pretesto e punto d'arrivo" di tante iniziative, ed il volume edito da Electa.
La pubblicazione, nell'ambito della collaborazione dell'Enel con La Fabbrica di San Pietro per il restauro e l'illuminazione della Necropoli Vaticana, Ŕ un punto di raccolta dell'ampio programma di valorizzazione della cultura che l'Enel porta avanti da anni ed assume un aspetto particolare in quest'anno giubilare.
Il volume valorizza la figura ed i luoghi di Pietro, la Chiesa e la Sua Tomba e contribuisce a restituire visibilitÓ all'area archeologica.
Un volume basato sull'integrazione di diversi elementi: parole ed inserti illustrativi con opere di El Greco, Goya Tiziano ed altri; agiografia (il viaggio, il martirio) e iconografia (il ritratto, la memoria); testimonianze storiche e contributi contemporanei; aspetti di forte valenza spirituale (la chiamata, la confessione) ed elementi estetici;
Il volume nasce dall'alternanza di registri descrittivi diversi e di diversi livelli interpretativi della figura di San Pietro per restituire al lettore l'immagine e la percezione originaria di Pietro da una parte, allo stesso tempo mettere in luce dei significati, rendere percepibile le differenze.
Un intervento evocativo il restauro l'illuminazione il volume, in sintonia con l'anno giubilare: illuminare per restituire al visitatore l'immagine e la struttura da una parte, allo stesso tempo mettere in luce dei "significati", rendere percepibile al pellegrino le complesse differenze tra Necropoli Pagana e testimonianze cristiane. Stesso doppio livello di significato - restituzione al senso originario da una parte e ripensamento del significato originario dall'altra- che ritroviamo nel volume.

La tomba del principe degli apostoli sul Colle Vaticano costituisce il centro intorno al qual Ŕ sorta la basilica Vaticana: la meta in ogni tempo d'innumerevoli pellegrini, che continuano a venire da ogni parte del mondo cattolico, per incontrarsi con Pietro sempre vivo nella persona del suo predecessore. "Petrus non moritur"

Maria Rosaria Suma